DogFest è un festival etico dedicato al cane e altri animali.
Un evento arrivato alla quarta edizione e nato da un progetto de Il piccolo campo, associazione sportiva formata da educatori e istruttori cino li, consulenti nella relazione uomo-animale con un approccio cognitivo zooantropologico.

mandalaL’IDEA
L’idea che sta alla base della manifestazione è la diffusione di un modo di relazionarsi con gli animali totalmente nuovo e moderno, una rivoluzione che ormai si sta diffondendo a macchia d’olio in tutta Europa e oltre. Questa rivoluzione prende il nome di zooantropologia.
Il nostro intento è quello di contribuire a far arrivare questo messaggio ad un numero di persone sempre maggiore; vorremmo dare loro la possibilità di scoprire un modo di relazionarsi con gli animali (specialmente quelli domestici) basato sul rispetto e che spazi da conoscenze etologiche al riconoscimento della soggettività di ogni singolo individuo.

Vorremmo inoltre rendere AnimalFest un festival itinerante; verrà quindi proposto in diverse città italiane proprio per far conoscere a più persone possibili gli ideali e i valori di cui ci siamo fatti portatori.

AnimalFest sarà un modo divertente, interessante e accessibile a tutti per avvicinarsi al mondo animale con occhi nuovi.

DogFest è invece la versione unicamente dedicata al cane.

Un ringraziamento speciale va ad Anna Canavesi e il suo progetto Limbic Lobe’s Lie per aver interpretato al meglio il nostro messaggio. Un mandala che vede protagonisti alcuni degli animali più vicini all’uomo e l’uomo stesso, un viaggio iniziatico per crescere interiormente attraverso la relazione.

NUMERI
L’edizione 2015 di DogFest vanta circa 25.000 visite, sintomo di una mission attuale e sentita da parte del pubblico.